Galleria

Lo zaffiro

Come mai ad ogni mese (o segno zodiacale) è associata una particolare gemma portafortuna? I più smaliziati diranno che non è altro che uno stratagemma dei gioiellieri per attrarre tutti i portafogli, ma in realtà gli studi più o meno mistici delle relazioni tra gli attributi delle pietre preziose e le caratteristiche dei nati in diversi periodi dell’anno risalgono alla notte dei tempi. Ad ogni modo, anche per chi non ci crede conoscere miti e leggende legati alle pietre preziose può essere un’esperienza dilettevole.

La pietra del mese di settembre è una vera regina tra le gemme: lo zaffiro. Il suo nome deriva dal latino sapphīrus e dal greco σάπϕειρος (sàppheiros, azzurro), termine che ha origine orientale nell’ebraico ספיר (sappīr, la cosa più bella).

Nonostante il significato del nome, lo zaffiro non è solo blu ma si può trovare in natura anche incolore (leucozaffiro) e in tutti i colori dell’arcobaleno con l’unica eccezione del rosso: sono tutte varianti di corindone, ossido di alluminio che quando assume la colorazione rossa è l’altrettanto famoso rubino. Gli zaffiri di colori diversi dal blu sono solitamente detti “fancy”, mentre in passato venivano indicati con i nomi di altre pietre associati all’aggettivo “orientale”: lo zaffiro verde era quindi chiamato “smeraldo orientale”, quello viola “ametista orientale”, quello giallo “topazio orientale”.

Tradizionalmente, lo zaffiro è la gemma associata alla saggezza, alla lealtà e alla fedeltà, alla nobiltà. Per il suo magnifico colore blu, in molte culture è connesso al paradisiaco e al divino. Nell’antichità, in Grecia e a Roma si pensava che proteggesse dall’invidia, mentre nel Medio Evo era considerato un antidoto al veleno e gli si attribuivano proprietà curative della peste e delle malattie degli occhi.

Ti è piaciuto questo post? Segui Gemmologia Spiccia su Instagram 💖

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.