Audio

“Crapa pelada” in Breaking Bad

Coraggio amico, non ti disperar!

Sviluppatisi a partire dagli anni Venti del Novecento negli Stati Uniti, il jazz e lo swing sono riusciti a inserirsi nel panorama musicale italiano, dominato dalla censura fascista, grazie a musicisti e cantanti che hanno travestito queste “americanate negroidi” da spensierate canzonette, spesso e volentieri prendendo più o meno velatamente in giro i gerarchi del regime. Read more

Annunci
Audio

“My favorite things” in Friends

Silver-white winters that melt into springs…

Parecchi anni fa, quando ancora li chiamavamo telefilm, ogni sera, aspettando che fosse pronta la cena, io e mio fratello ci facevamo un sacco di risate guardando due puntate di Friends su Rai 2. Tanti anni più tardi, durante l’Erasmus a Murcia, una delle mie amiche svizzere ha trovato in offerta a El Corte Inglés, la Coin spagnola, il cofanetto completo dei DVD di tutte le serie, e di ritorno da un viaggio a Madrid abbiamo cominciato a guardarne qualche puntata insieme. È così che ho ritrovato gli amici di Manhattan, e che quella che un tempo era stata una semplice simpatia si è trasformata in vero amore. Read more

Audio

“La mer” in Lost

… a bercé mon cœur pour la vie

In omaggio alla mia trasmissione radiofonica preferita, inauguro i Classici in Serie con la stessa canzone con cui si è aperta la terza stagione di Crooners and Classics, cioè quella andata in onda nel periodo che ho passato a Radio Capital. Read more

Digressione

Glossario dei termini spagnoli

Ricordi di zia Maria
NdR

Read more

Digressione

Glossario dei termini napoletani

Ricordi di zia Maria
NdR

Read more

Digressione

Le varietà della lingua

Ricordi di zia Maria
NdR

L’articolo precedente mette in evidenza quanto la lingua usata da zia Maria sia intrisa di oralità, dalla poca attenzione alla punteggiatura, che dovrebbe caratterizzare la scrittura, all’uso frequente di canzoni e modi di dire della tradizione popolare. Ma da brava studentessa di lingue straniere –ribadisco che i Ricordi sono stati oggetto della mia tesi magistrale– non potevo non dedicare un post allo studio minuzioso di tutte le particolarità che rendono l’italiano di questa mia stra-ordinaria prozia un caso unico e prezioso: sono qui protagoniste quelle che in gergo tecnico sono chiamate variazioni sincroniche, cioè tutti quei dettagli diversi rispetto alla lingua corrente, dei manoscritti di zia Maria. Read more

Digressione

La lingua dei Ricordi

Ricordi di zia Maria
NdR

Sin da quando ero bambina sono sempre stata molto affascinata dalle parole, dalla loro origine, dal loro comportamento. Da grande, poi, mi sono dedicata con passione allo studio delle lingue straniere, che mi ha aiutata a conoscere meglio l’italiano ma anche il napoletano, la mia “lingua madre”, essendo la mia “lingua padre” il veneto, che però non ho mai praticato pur essendo nata e cresciuta a Vicenza… ma questa è un’altra storia. Read more

Citazione

Questa è stata la mia vita

I Ricordi di zia Maria
capitolo 30

Questa è stata la mia vita, non ne ho rimbiandi. Durante la mia vita le sodisfazioni e le gioie più grande sono state quando ho cresciuti i miei figli, specie quando erano piccolini quando ingomingiavano i primi passi, sono momenti indescrivibili. Read more

Immagine

L’ultima pagina

I Ricordi di zia Maria
le immagini

Ultima

Citazione

San Martino

I Ricordi di zia Maria
capitolo 29

Oggi 11 novembre 2006 nel mio paese si festeggia san Martino. Sessanta-settanta anni fa nella piana dove io abito ora era riservata per la feria di san Martin. In guei tembi in questo giorno in questa piazza si vendevano animali domestici, così ci stavano gente per vendere o combrare animali. In questo giorno si usava fare qualche regalo, per esembio i fitanzati regalavano alla fitanzata l’ombrello (io pure lo ricevetti dal mio fitanzato) o qualche anello o spilla di biciotteria. Ci stavano tante bancarelle piene di queste cose, si vendeva il torrone, questa era la festa di san Martin in quei tembi lontani. Read more